Psicomodena.it

Dott.ssa Chiara Rossi Urtoler

8 modi per prenderti cura di te

Ti sembreranno luoghi comuni o suggerimenti banali, ma in realtà anche la scienza attualmente insiste sull’importanza e validità di queste attività per prendersi cura del proprio benessere psico-fisico ed essere meno stressati e più soddisfatti.

Allora perché non provare a seguire almeno un paio di queste indicazioni quotidianamente?
Prenderti cura di te in questo modo, non costa niente a livello economico, ma solo un po’ di impegno nell’iniziare!

  1. Respiro
    Nota com’è il tuo respiro e vedi se puoi rallentarlo, renderlo più profondo e consapevole. Fai in modo che sia il tuo respiro a dare il ritmo alla tua vita e non il contrario!
  2. Camminare
    Fare passeggiate per almeno 15 minuti al giorno aiuta il corpo e anche la mente. L’ideale sarebbe riuscire a ritagliarsi una pausa quotidiana per fare 2 passi all’aria aperta, immergendosi consapevolmente in tutto quello che ti circonda. Ma se ritieni di non avere il tempo di farlo, potresti semplicemente parcheggiare un po’ più lontano dal lavoro e fare il resto del tragitto a piedi, fare le scale invece dell’ascensore, camminare durante una telefonata, invitare la tua amica/o a fare un giro a piedi invece che a bere qualcosa.
  3. Bere acqua
    Bere acqua non aiuta solo il corpo, ma anche la mente: se bevi con calma, concentrandoti su quello che percepisci mentre senti il liquido entrare nel tuo corpo, sarai anche più rilassato e tranquillo.
  4. Stare in acqua
    L’acqua è molto potente anche quando non utilizzata per nutrire l’interno del corpo, ma l’esterno: fare una doccia fresca, un bagno caldo, nuotate in piscina sono toccasana per il nostro equilibrio psico-fisico.
  5. Stretching
    Utilizzare e allungare i muscoli del tuo corpo e curare la postura con Yoga, Pilates o semplice stretching, riduce la tensione e ti rilassa il corpo e la mente.
  6. Assaporare
    Concediti di assaporare con uno o più dei tuoi 5 sensi qualcosa che ti aiuti a stare nel momento presente: che sia osservare con curiosità un’opera d’arte o della natura, mangiare un frutto dal sapore intenso e piacevole, farti fare dei massaggi, inondare casa del tuo profumo preferito, ascoltare la musica che ti ispira. Queste attività influenzano il nostro stato d’animo, aumentano la connessione con il momento presente e generano bioritmi positivi.
  7. Gratitudine
    Non intendo ringraziare per quello che hai, ma semplicemente notare le persone che ami, le cose che possiedi (anche piccole), le tue caratteristiche fisiche o caratteriali che ti piacciono, tutto quello che ti stimola emozioni positive anche solo al ricordo.
  8. Qui e ora
    Prenditi il tempo, ogni tanto, per fermarti e semplicemente essere, invece che sempre fare, pensare, parlare, ecc…

Tutti questi spunti per prendersi cura di sé hanno alla base la capacità di essere consapevoli e attenti a quello che succede dentro e fuori di te.

Se ti accorgi di fare fatica a praticare le precedenti indicazioni, potresti prima provare ad allenare un po’ la tua consapevolezza con la Mindfulness.
Ecco il corso online semplice e graduale che può aiutarti in questo: Mindfulness – Primi Passi verso la Consapevolezza

 

Categorie: Senza categoria


Il tuo commento verrà reso pubblico solo dopo approvazione da parte di psicomodena.it