Psicomodena.it

Dott.ssa Chiara Rossi Urtoler

Problemi con i genitori

Quando la comunicazione con i genitori diventa difficile e la quotidianità familiare si fa spiacevole, si sente di dover fare qualcosa per cambiare radicalmente la situazione.

Ed ecco allora che si provano nuove e diverse forme di comunicazione come: silenzi, aggressività verbale, aumento dei conflitti, provocazioni, modo di vestire e di atteggiarsi, rapporto con il cibo, modalità  nuove di gestire gli spazi personali.

Questi comportamenti sono normali espressioni di un disagio personale che può derivare da nuovi bisogni che emergono, per es.:

  • il bisogno di chiarezza: il giovane chiede una relazione leale, pulita e senza ambiguità, all’interno della quale si possa sentire sicuro,
  •  Il bisogno di coerenza da parte degli adulti che lo circondano,
  • Il bisogno di non sentirsi “assistiti” come se fosse incapace,  malato o ancora un bambino,
  • Il bisogno di fiducia, che equivale al bisogno di sostegno ed incoraggiamento nella crescita,
  • Il bisogno di assunzione di responsabilità per misurarsi con i propri limiti e capacità,
  • Il bisogno di contare su un’autorità solida ma flessibile, capace di trovare un compromesso fra la pretesa e la richiesta,

Purtroppo a volte i genitori non sembrano capire tali bisogni e il malessere che ne consegue. E ci si sente a volte troppo arrabbiati, soli, incompresi e senza risorse per affrontare la vita familiare.

Ecco quindi che,  per migliorare questa situazione di problemi con i genitori, diventa utile rivolgersi individualmente o con la famiglia ad uno psicologo esperto sia nelle problematiche dei ragazzi che degli adulti.

 

Per domande o informazioni scrivimi.