Psicomodena.it

Dott.ssa Chiara Rossi Urtoler

Dispareunia

Si tratta di un dolore genitale associato al rapporto sessuale. Può manifestarsi sia negli uomini che nelle donne e tipicamente insorge durante il coito, ma può anche presentarsi nei momenti precedenti o in quelli successivi al rapporto sessuale. I sintomi possono variare da una lieve sensazione dolorosa ad un dolore intenso, ed essi possono causare notevole disagio e difficoltà di coppia.
Si parla di Dispareunia permanente se tale disfunzione è presente fin dall’inizio dell’attività sessuale, se invece il disturbo si è sviluppato dopo un periodo di normale funzionamento si tratta di Dispareunia acquisita.

Tale disturbo può risultare situazionale, cioè se si verifica solo con un certo tipo di stimolazione, in certe situazioni e con certi partner, oppure generalizzato, ovvero se si verifica tutte le volte indipendentemente dalla situazione, dal tipo di stimolazione e dal partner.

Può essere causato da fattori organici, psicologici, come sentimenti di colpa e vergogna, o sociali, come pregiudizi di tipo religioso.

Come per ogni altro disturbo, è sempre utile chiedere il parere di uno psicologo esperto all’inizio della sintomatologia. Spesso infatti c’è la tendenza ad attendere che, quasi miracolosamente svanisca da sé. Ma questa attesa, in un’elevata percentuale di casi, è ciò che alimenta il disturbo.

Recentemente è stata introdotta una nuova tecnica, applicabile in terapia, che riduce significativamente il livello di stress e migliora il benessere e la tolleranza al dolore. Per maggiori informazioni, vedere la tecnica della Mindfulness.

Per domande o chiarimenti scrivere qui.