Psicomodena.it

Dott.ssa Chiara Rossi Urtoler

M’ama non m’ama

 

Molte persone in vari momenti fanno congetture sul proprio rapporto di coppia e si chiedono se e quanto il proprio partner le ami e ci tenga alla loro relazione e viceversa se loro sono davvero innamorati dell’altro. Spesso i criteri per capire se “m’ama non m’ama” sono superficiali e influenzati dalle credenze e prospettive della persona che si fa questa delicata e importante domanda.

La maggior parte delle teorie sulle relazioni di coppia si concentra su quanto i partner si sentono intimamente legati reciprocamente e su quanto dicano a parole, ma secondo l’approccio cognitivo-comportamentale, è necessario anche concentrarsi sui segnali esteriori e comportamentali per verificare la salute della propria relazione. Questo approccio deriva dal presupposto che le azioni osservabili forniscono, in molti casi, prove più forti circa quello che sta succedendo all’interno di una persona rispetto alle deduzioni che si possono fare da quello che lui o lei dice.

Proviamo a riassumere in 11 indizi ciò che può essere significativo di un forte interesse e attaccamento del/per il partner:

  1. Voler passare del tempo con l’altro
    Il fatto che vogliate investire tempo nel vostro rapporto è un indicatore chiave del successo di un’intimità a lungo termine. Anche se entrambi potete essere presi dal proprio lavoro, la famiglia d’origine e altri impegni, qualcuno che si preoccupa e interessa veramente utilizzerà tutto il tempo che gli resta per avere un po’ di tempo insieme da soli.
  2. Chiedere e interessarsi riguardo la vostra giornata
    Durante il tempo che passate insieme, il vostro partner chiede e mostra interesse e s’informa sugli alti e bassi della vostra giornata di lavoro? E voi della sua? I membri della coppia costruiscono il loro amore per l’altro anche sui supporti pratici e quotidiani che mantengono aperte le vie di comunicazione.
  3. Fidarsi dell’altro
    I partner che ci hanno veramente a cuore ci daranno il beneficio del dubbio. Le ricerche mostrano che nei rapporti di successo a lungo termine, i partner vorrebbero sapere dove i loro compagni sono in un dato momento. Tuttavia, essi non hanno questo desiderio a causa della preoccupazione che i loro partner potrebbero fare qualcosa di male, ma perché ci tengono e sono interessati a condividere la vita dell’altro. Un partner che, seppur interessato, non mette in discussione dove siete stati se arrivate a casa tardi o non curiosa sui messaggi e chiamate del cellulare, sta mostrando il tipo di fiducia che dimostra vera cura.
  4. Aiutare quando se ne ha bisogno
    Se sei molto occupato come tutti noi, aggiungere lavoretti extra o incombenze alla giornata può essere l’ultima cosa che ti senti di fare. Tuttavia, se il vostro partner è un tecnofobo, e tu invece te ne intendi, lo aiuterai quando qualcosa va storto con la sua o vostra rete Wi – Fi di casa. Allo stesso modo, se hai assolutamente bisogno di qualcosa dalla farmacia e sei troppo malato per andare lì da solo, un partner che si preoccupa per te, eseguirà una missione di salvataggio per portarti la medicina che ti serve nonostante i suoi molteplici impegni.
  5. Mostrare rispetto per le rispettive opinioni
    Stando ad una recente ricerca sulla complementarietà nelle relazioni, è possibile per te e il vostro partner essere su poli completamente opposti dello spettro politico e rimanere felici insieme per anni. La caratteristica fondamentale non è quali siano le tue convinzioni, ma come si può essere aperti ad accettare la prospettiva del  partner come valida.
  6. Includere l’altro nelle decisioni
    Le coppie decidono su tutto, dalle faccende mondane a questioni più importanti per es. su come investire il loro reddito. E ‘ giusto, e probabilmente consigliabile, per ognuno specializzarsi in alcuni compiti necessari per la gestione familiare, ma ad un certo punto ognuno ha bisogno di sentire che saranno ancora ricercate e ascoltate le proprie opinioni anche su decisioni personali dell’altro.
  7. Mostrare affetto
    Le coppie non è necessario che si impegnino in rapporti sessuali frequenti per essere emotivamente intime. Tuttavia, mostrando qualche segno di vicinanza fisica, anche solo appoggiando una mano sulla spalla o con una carezza sul viso, si percepisce che il vostro partner sente un collegamento intimo e affettuoso con voi.
  8. Guardarsi
    I segnali non verbali che i partner condividono rivelano i loro sentimenti più profondi. Se il tuo partner ti guarda mentre stai parlando, o se lo cogli mentre ti guarda, questo suggerisce che lui o lei prova piacere ad essere con te. Ovviamente non c’è bisogno di passare ore guardando negli occhi l’altro, anche una rapida occhiata può essere sufficiente ad inviare positivi segnali di conferma.
  9. Parlare piacevolmente del passato insieme
    Le coppie che ogni tanto passano il tempo rivivendo i loro momenti piacevoli del passato, e lo fanno in un modo positivo e solidale, rafforzano i loro legami nel presente e nel futuro. Se il vostro partner usa frasi come “Ti ricordi quella volta che… ?” e poi procede a raccontare un grande episodio del vostro passato (che si potrebbe anche non ricordare), suggerisce che voi e le vostre esperienze condivise giocano un ruolo importante nella mente del vostro partner.
  10. È disposto a “combattere” per voi e il vostro rapporto
    Il vostro partner ti difende quando qualcuno ti critica o si aggiunge alla mischia? Sappiamo certamente dalla letteratura che le persone che hanno veramente a cuore la relazione e la persona rischieranno il proprio benessere per l’altrui benessere. E ciò può accadere anche per partner in relazioni più ordinarie, dove infatti essi possono mostrare il loro amore per l’altro affiancandosi a lui contro attacchi esterni, per esempio di amici o conoscenti e anche rispettivi familiari.
  11. Ti fa sentire bene con te stesso
    Un partner che si interessa veramente di te e per te aumenta la tua autostima e il senso di identità. Infatti, stare con qualcuno che ti fa sentire apprezzato, fornisce un forte rinforzo positivo. Vogliamo stare con le persone che ci fanno sentire bene. Questo non significa che avrete sempre splendidi giorni e notti in cui non si discute o non si diventa frustrati e irritati con l’altro. Tuttavia, nel complesso, se ritieni che il tuo partner aumenti la tua autostima, non solo è più probabile che vogliate trascorrere del tempo insieme, ma avrai una buona considerazione di te anche quando non sarete insieme.

Ovviamente non c’è un numero preciso di questi 11 segnali che misura se un partner sia al di sopra o al di sotto della soglia che indica se ti ama o no.
Tuttavia, utilizzando questi criteri come una guida, è possibile ottenere informazioni sui punti di forza e di debolezza del vostro rapporto e da lì, affrontare le aree di debolezza.

Allo stesso tempo, se volete che il vostro partner si possa sentire realmente amato, chiedetevi onestamente come vedrebbe voi su questi 11 indicatori. Forse è l’occasione per non pensare solo a quanto siate amati, ma come dimostrate il vostro amore all’altro.

 

Per domande o chiarimenti scrivere qui.

Categorie: Senza categoria

*/ ?>

Il tuo commento verrà reso pubblico solo dopo approvazione da parte di psicomodena.it